Mustela putorius furo, conosciuto comunemente come furetto, è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Mustelidi e alla sottofamiglia dei Mustelini.

Il nome scientifico del furetto, Mustela putorius furo, significa “faina puzzolente ladra”, in riferimento al comportamento che lo porta a raccogliere e nascondere il cibo e all'odore intenso che emanano.

Il furetto è un animale domestico frutto dell'addomesticamento della puzzola europea (Mustela putorius), della quale costituisce ad oggi una sottospecie, che risale ad almeno due millenni fa ad opera di Greci e Romani. Lo scopo della domesticazione era sfruttare questi animali per la caccia, in particolare al coniglio, tradizione che è sopravvissuta in certe regioni fino ai giorni nostri.

Il furetto non è un animale selvatico, ma domestico, dato che non esiste in natura. L'unico esemplare è il furetto dai piedi neri, tra le altre cose, il suo stato di conservazione è: In pericolo. Lo status di animale domestico del furetto è reso ufficiale da una dichiarazione dell'Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica (INFS, dal 2008 Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, ISPRA), che ha valore giuridico.

La lunghezza del furetto può variare dai 40 cm (della femmina) ai 60 cm (del maschio). Le femmine sono sempre più piccole rispetto ai maschi. Il peso può variare tra i 500 grammi ed 1 kg (della femmina) e tra i 1,5 kg ed i 2 kg (del maschio).

Come la maggior parte dei suoi parenti Mustelidi, il furetto ha un corpo molto allungato e sinuoso, con zampe corte. La colonna vertebrale è particolarmente flessibile e gli permette di muoversi agilmente, anche all'indietro, in spazi angusti e ristretti.

Il furetto è un predatore e manifesta questa sua caratteristica nella passione per l'esplorazione e la caccia, anche se ritualizzata nel gioco. I furetti dormono parecchie ore; possiamo dire che questi animali hanno due livelli di attività: o sono attivamente impegnati nel gioco, o dormono profondamente. Sono animali molto affettuosi e in generale poco aggressivi. L'aggressività può dipendere dalla scarsa abitudine al contatto umano, nel caso ad esempio di animali che sono vissuti per diversi mesi in gabbia in un negozio, prima di essere venduti, come da fattori genetici. In generale, i furetti hanno un carattere adattabile; posti in un ambiente nuovo non si spaventano, ma corrono ad esplorarlo. Questo li porta a smarrirsi facilmente.

I furetti tendono ad andare d'accordo, anche se la convivenza traumatica tra soggetti adulti può richiedere un periodo di adattamento. Amano trovare luoghi nascosti e portarvi dentro oggetti.

Furetto

SKU: 095866000127
€ 14,00Prezzo

    Gioca Giò di Giovanna Platania - Via Dante Alighieri, 28 - 54100 Massa
    Tel. 0585/45574 - Cell/Wapp 334/3432974 - info@giocagiomassa.it
    P.IVA 00405950452